Interrogarsi sull’evoluzione del linguaggio umano presuppone una chiara conoscenza di che cosa sia. Si è spesso tentati di associare la spiegazione di una qualche facoltà mentale, o anche di un organo, indicandone le funzioni. Ad esempio, si potrebbe rispondere alla domanda sulla natura del linguaggio, dicendo che è semplicemente un mezzo di comunicazione. Attenzione però, sarebbe come studiare lo sviluppo dell’evoluzione dell’occhio dicendo che è un organo che serve per leggere e, portando il ragionamento all’estremo, che si sia evoluto esattamente per questo scopo. Nessun biologo accetterebbe mai questa spiegazione, così come non si può accettare l’idea che il linguaggio sia un semplice mezzo comunicativo. Che cos’è dunque il linguaggio? Siamo di fronte a una delle domande più complesse di tutta la storia del pensiero umano, una ricerca che ci accompagna da sempre. Si potrebbe rispondere con le stesse parole che Sant’Agostino riservò alla domanda su che cosa fosse il tempo “Se nessuno me ne chiede, lo so bene: ma se volessi darne spiegazione a chi me ne chiede, non lo so”. In questo capitolo tenteremo di dare, quanto meno, una cornice teorica per individuare gli elementi essenziali per poter rispondere a questa domanda.

Linguaggio: la più straordinaria delle capacità umane alla prova dell’evoluzione

GRECO MATTEO
2021

Abstract

Interrogarsi sull’evoluzione del linguaggio umano presuppone una chiara conoscenza di che cosa sia. Si è spesso tentati di associare la spiegazione di una qualche facoltà mentale, o anche di un organo, indicandone le funzioni. Ad esempio, si potrebbe rispondere alla domanda sulla natura del linguaggio, dicendo che è semplicemente un mezzo di comunicazione. Attenzione però, sarebbe come studiare lo sviluppo dell’evoluzione dell’occhio dicendo che è un organo che serve per leggere e, portando il ragionamento all’estremo, che si sia evoluto esattamente per questo scopo. Nessun biologo accetterebbe mai questa spiegazione, così come non si può accettare l’idea che il linguaggio sia un semplice mezzo comunicativo. Che cos’è dunque il linguaggio? Siamo di fronte a una delle domande più complesse di tutta la storia del pensiero umano, una ricerca che ci accompagna da sempre. Si potrebbe rispondere con le stesse parole che Sant’Agostino riservò alla domanda su che cosa fosse il tempo “Se nessuno me ne chiede, lo so bene: ma se volessi darne spiegazione a chi me ne chiede, non lo so”. In questo capitolo tenteremo di dare, quanto meno, una cornice teorica per individuare gli elementi essenziali per poter rispondere a questa domanda.
9788899847418
Linguaggio, Evoluzione, Ricorsività, Dipendenza dalla struttura, Grammatica Universale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12076/10996
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact